Da ACAR, l’associazione concessionari auto della provincia di Rimini, due macchinari medicali all’UO Anestesia e Rianimazione dell’ospedale Infermi

Pubblicato il 12 Maggio 2020 alle 12:35

Rimini, 12/05/2020 – Comunicato stampa

Da ACAR, l’associazione concessionari auto della provincia di Rimini, due macchinari medicali all’UO Anestesia e Rianimazione dell’ospedale Infermi Il presidente Piraccini: “Un piacere poter contribuire con i macchinari richiesti e dimostrare così la nostra vicinanza a personale sanitario e pazienti”

ACAR, l’associazione concessionari auto della provincia di Rimini aderente a Confcommercio si è messa a disposizione dell’ospedale Infermi di Rimini per aiutare a superare l’emergenza Coronavirus. Su indicazione dell’azienda sanitaria, ACAR ha acquistato e donato due apparecchiature medicali che sono state messe a disposizione dell’U.O. Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Infermi. “Con questa donazione – spiega il presidente di ACAR, Giovanni Piraccini – come concessionarie auto della provincia di Rimini abbiamo voluto manifestare in modo concreto la vicinanza ai malati e il nostro ringraziamento al personale medico, paramedico e infermieristico che combatte instancabilmente, giorno dopo giorno, questa pandemia. Per tutti noi è stato un piacere poter contribuire con i macchinari richiesti, entrambi di aiuto alla respirazione. In reparto siamo stati accolti dal dottor Giuseppe Nardi, direttore dell’Unità Operativa, che nel ringraziarci ci ha fatto dono del suo piccolo ma prezioso libro “Tu porti il tuo cuore” dove ha raccolto i pensieri dei pazienti e del personale dell’ospedale durante questa lotta contro il covid-19”. Acar è composta dalle concessionarie: Errepiù, Japan Car, Marcar, Plusmotor, Reggini, Ren-Auto, Ricci Due, Ruggeri, Vernocchi.