Credito d’imposta sanificazione e acquisto DPI

Pubblicato il 21 Dicembre 2020 alle 16:31

Credito d’imposta sanificazione e acquisto DPI

L’Agenzia delle Entrate, tramite provvedimento del 16 dicembre 2020, ha determinato la nuova percentuale di fruizione del credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale (DPI), di cui all’articolo 125 del decreto “Rilancio” (D.L. n. 34 del 2020), alla luce delle nuove risorse stanziate dal decreto “Agosto” (articolo 31, comma 4-ter, del D.L. n.104 del 2020).

La predetta disposizione ha stabilito che le risorse aggiuntive, pari a 403 milioni di euro, siano distribuite tra i soggetti già individuati in applicazione del provvedimento del 10 luglio 2020 recante le modalità, i termini e le condizioni di fruizione e cessione del credito d’imposta, portando così il conto delle risorse complessivamente disponibili a 603 milioni di euro (200.000.000 euro inizialmente stanziati, più 403.000.000 euro aggiuntivi) rideterminando i crediti d’imposta effettivamente spettanti ai singoli beneficiari che avevano presentato istanza ai sensi del provvedimento del 10 luglio 2020, entro il 7 settembre 2020.

La nuova percentuale è pari al 47,1617% (che si applica al 60 % dell’ammontare delle spese ammesse).

Ciascun beneficiario può visualizzare il credito d’imposta fruibile, tramite il proprio cassetto fiscale accessibile dall’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate.