Verifica impianti di messa a terra

Pubblicato il 6 Marzo 2019 alle 16:49

Ruggero Brancaleoni: verifica impianti di messa a terra

Azienda abilitata dal Ministero delle Attività Produttive ad effettuare verifiche periodiche obbligatorie agli impianti di messa a terra, che ha realizzato un vantaggioso pacchetto per i soci della Confcommercio provincia di Rimini.

Il pacchetto include nel prezzo della verifica periodica obbligatoria dell’impianto di messa a terra, anche l’assistenza alla pratica di denuncia INAIL del proprio impianto e/o la comunicazione dell’organismo incaricato alle verifiche periodiche, come da art.36 della Legge 28 febbraio 2020, realizzata attraverso l’applicativo CIVA (valore euro 100).

Hanno l’obbligo di far verificare i propri impianti di messa terra tutte le attività lavorative che abbiano almeno un lavoratore al proprio interno, come previsto dal D.lgs.81/08. Gli impianti di messa a terra devono essere normalmente verificati ogni 5 anni ad eccezione degli impianti in ambienti a maggior rischio in caso d’Incendio (ad es. alberghi, cinema, e più in generale tutte le altre attività soggette al controllo dei Vigili del fuoco) per i quali è richiesta una verifica biennale. In caso di mancata effettuazione della verifica il datore di lavoro incorrerà in sanzioni civili e penali da parte delle autorità di pubblica vigilanza.

Per maggiori informazioni non esitare a contattare i nostri uffici.