Comunicato stampa

Pubblicato il 22 Marzo 2017 alle 17:44

Comunicato stampa

Il Silb, associazione italiana imprese di intrattenimento da ballo e spettacolo, ha espulso il locale Magazzini generali di Milano dopo avere appreso da un servizio della trasmissione tv “Striscia la Notizia” di comportamenti fuori dalle leggi perpetrati all’interno del locale stesso. “Non possiamo che essere d’accordo con la scelta del presidente nazionale del Silb, Maurizio Pasca – ha detto il presidente del Silb di Rimini, Gianni Indino -. Anche durante la convention dei presidenti provinciali del Silb che si è tenuta a Rimini fino a ieri (martedì 21 marzo, ndr) si era ribadito con forza che le regole esistono e vanno rispettate. Vogliamo però sottolineare che la normativa introdotta dall’ultimo Decreto Legge sul divieto di somministrazione di alcolici ai minori di 18 anni (Dl 14/2017), sta generando grandi problemi a tutte le aziende del comparto. Come era prevedibile aspettarsi e come da noi più e più volte denunciato poiché fenomeno già registrato con i giovanissimi, il divieto di somministrazione di alcolici ai minorenni sta spingendo i ragazzi a reperire le bevande proibite nei market prima di recarsi nei locali da ballo. Il risultato è che i ragazzi bevono così quantità sconsiderate di alcolici in strada o nei parcheggi dei locali, disseminando volutamente le aree in prossimità degli ingressi di bottiglie da riutilizzarsi ad ogni uscita durante la serata. Le nostre attività sono quindi costrette ad aumentare i controlli agli accessi e anche nelle aree circostanti. Come sempre l’impegno profuso è massimo, nel rispetto delle leggi e per la salvaguardia della salute dei ragazzi, ma ci sentiamo davvero molto soli nel tentativo di contrastare un fenomeno che è sociale ed educativo”.

Scarica il file allegato