Cashback – decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Pubblicato il 1 Dicembre 2020 alle 11:18

Cashback – decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale

La Legge di Bilancio 2020 ha introdotto nel nostro ordinamento lo strumento del Cashback, con l’obiettivo di incentivare l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronici, nell’ambito della più generale strategia Cashless.

Possono beneficiare dell’incentivo le persone fisiche maggiorenni residenti nel territorio dello Stato, che, fuori dall’esercizio di attività d’impresa, arte o professione, effettuano abitualmente acquisti con strumenti di pagamento elettronici da soggetti che svolgono attività di vendita di beni e di prestazione di servizi.

Il 24 novembre 2020 è stato emanato decreto n. 156 “Regolamento recante condizioni e criteri per l’attribuzione delle misure premiali per l’utilizzo degli strumenti di pagamento elettronici”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 296 del 28 novembre, al fine di stabilire le condizioni e le modalità operative delle disposizioni, inclusi le forme di adesione volontaria e i criteri per l’attribuzione del rimborso, anche in relazione ai volumi ed alla frequenza degli acquisti, gli strumenti di pagamento elettronici e le attività rilevanti ai fini dell’attribuzione del rimborso.


Da parte dell’esercente è necessario il possesso di un “Dispositivo di accettazione”, messo a disposizione da un Acquirer “Convenzionato”, vale a dire un soggetto che abbia sottoscritto una convenzione con PagoPA S.p.A. per partecipare al Programma Cashback.
Ciascun Acquirer identifica l’Esercente attraverso un “identificativo univoco” o “MerchantID”, ossia il numero che lo identifica univocamente all’interno del sistema dei pagamenti elettronici e in ogni singola operazione di pagamento eseguita a suo favore.


Periodo sperimentale
E’ previsto un periodo sperimentale di attuazione della misura, per l’avvio del quale è necessaria la pubblicazione di un apposito avviso da parte del MEF sul proprio sito internet. In ogni caso, il periodo sperimentale avrà termine il 31 dicembre 2020.


Contatta i nostri uffici per chiarimenti o maggiori informazioni

Tel: 0541-743545

Mail: info@ascomrimini.it